©  2020 – Istituto Comprensivo Lucia Schiavinato, Via Repubblica, 74, San Donà di Piave – Venezia 30027 cod. mec. VEIC82800G ÷ Codice fiscale 84006080273
Tel. 0421.220855 – Fax 0421.221155   e-mail: veic82800g@istruzione.it   PEC: veic82800g@pec.istruzione.it
Ultima modifica: 9 Febbraio 2020 alle ore 18:25

CORONAVIRUS – Aggiornamenti alla circolare ministeriale prot. del 01.02.2020 con riferimento alle indicazioni per la gestione nel settore scolastico degli studenti di ritorno dalle città a rischio della Cina.

CORONAVIRUS – Aggiornamenti alla circolare ministeriale prot. del 01.02.2020

Oggetto:   CORONAVIRUS – Aggiornamenti alla circolare ministeriale prot. del 01.02.2020 con riferimento alle indicazioni per la gestione nel settore scolastico degli studenti di ritorno dalle città a rischio della Cina.

 

Vista la nota 3897 del 08/02/2020 del Ministero dell’Istruzione

si diffonde l’aggiornamento alla circolare del Ministero della salute – Direzione generale della prevenzione sanitaria, con la quale vengono fornite  indicazioni per la gestione nel settore scolastico degli studenti di ritorno dalle città a rischio della Cina.

 Si raccomanda la scrupolosa osservanza di tali indicazioni sia da parte del personale scolastico che dei genitori / studenti.

 

Ambito di applicazione

Le misure di seguito descritte si applicano a bambini che frequentano i servizi educativi dell’infanzia e studenti sino alla scuola secondaria di secondo grado, di ogni nazionalità, che nei 14 giorni precedenti il loro arrivo in Italia siano stati nelle aree della Cina interessate dall’epidemia, quotidianamente aggiornate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità

( – https://www.who.int/emergencies/diseases/novel-coronavirus-2019/situation-reports/

 – http://who.maps.arcgis.com/apps/opsdashboard/index.html#/c88e37cfc43b4ed3baf977d77e4a0667 )

Misure

Il dirigente scolastico che venga a conoscenza dalla famiglia dell’imminente rientro a scuola di un bambino/studente proveniente dalle aree come sopra identificate, informa il Dipartimento di prevenzione della ASL di riferimento. In presenza di un caso che rientra nella categoria sopra definita, il Dipartimento mette in atto, unitamente con la famiglia, una sorveglianza attiva, quotidiana, per la valutazione della eventuale febbre ed altri sintomi, nei 14 giorni successivi all’uscita dalle aree a rischio, o ogni altro protocollo sanitario ritenuto opportuno ai sensi della normativa vigente.

In presenza dei sintomi di cui alla definizione di caso dell’OMS viene avviato il percorso sanitario previsto per i casi sospetti.

In tutti i casi, il Dipartimento propone e favorisce l’adozione della permanenza volontaria, fiduciaria, a domicilio, fino al completamento del periodo di 14 giorni, misura che peraltro risulta attuata volontariamente da molti cittadini rientrati da tali aree.

 

Risulta quindi fondamentale la collaborazione tra tutti i componenti della comunità scolastica, in primis i genitori, ma anche i docenti, che devono segnalare al Dirigente scolastico il rientro a scuola di un bambino/studente proveniente dalle aree colpite dall’epidemia come sopra specificate, in modo da poter provvedere a tutte le misure cautelative del caso.

 

 

Ringraziando per la collaborazione, porgo cordiali saluti.

 

 

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof. Andrea Carrara

 

 

Allegati : Circolare Ministero della Salute 0004001-08/02/2020-DGPRE e Circolare Ministero Istruzione

Allegati




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.


Cookie policy

Chiudi